EPTA PER VILLA DEI VESCOVI, UN NUOVO PROGETTO A FIANCO DEL FAI

30/03/2018

La qualità e l’eccellenza sono da sempre un must per Epta, al pari del suo impegno a favore di un progresso sociale responsabile e della tutela dell’ambiente: valori concreti che sono alla base della sua partecipazione dal 2015 al programma di membership Corporate Golden Donor del FAI - Fondo Ambiente Italiano – per la salvaguardia del patrimonio nazionale.

Un’iniziativa virtuosa che trova nuova espressione nel sostegno al piano triennale 2018-2020 di Villa dei Vescovi, un raffinato palazzo di inizio Cinquecento donato al FAI da Maria Teresa Olcese Valoti e Pierpaolo Olcese, nel 2005, ispirato ai temi della classicità e circondato dal paesaggio dei Colli Euganei che dialoga con gli affreschi dei suoi ambienti, creando un’armoniosa fusione tra natura, arte e architettura.

Marco Nocivelli, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Epta dichiara: “Sono orgoglioso della nostra nuova collaborazione con il FAI che contribuisce a preservare l’eredità culturale del nostro Paese. La scelta di Villa dei Vescovi risiede nella volontà di rafforzare il legame tra Epta e queste aree, dove il Gruppo è storicamente presente con i siti produttivi di Solesino in provincia di Padova e Limana in provincia di Belluno” E conclude “In tal senso, a conferma del nostro impegno, partecipiamo insieme al FAI al progetto di ricerca multidisciplinare che prevede l’assegnazione di borse di studio per l’Università di Padova.”